L’oceano non è Rimini!

oceanoFino al 17 novembre, in questo 2015 sono morte per annegamento alle Canarie 51 persone. Vero è che nelle sette isole si possono contare oltre 150 spiagge, affollate quest’anno da 13 milioni di turisti, il che rende statisticamente probabile qualche incidente. Va segnalato che 4 su 5 degli annegati sono turisti, che non si rendono conto dei pericoli dell’oceano, le correnti, il cambio delle maree, il tipo di spiaggia e a volte neppure le normali precauzioni da prendere prima di scendere in acqua. Il 70% dei casi riguarda uomini, soprattutto dai 30 ai 55 anni, e la maggior parte dei casi alla sera (NdR l’alcol UCCIDE!). Il Governo delle Canarie ha creato la campagna “Canarie, 1500 km di coste” con un video di 20 minuti che mostra le situazioni di rischio più comuni che può affrontare un bagnante.