Una storia d’amore e…

cometa-LovejoyHo perso mio marito il 5 marzo 2014.

Di lui ricordo solo cose belle, non perché veramente abbia vissuto con lui solo momenti idilliaci, ma perché nei miei ricordi non compaiono litigi, malumori, difficoltà.

Ma non è di questo che voglio parlare: io desidero raccogliere testimonianze della presenza delle persone care che non sono più fisicamente con noi.

Vorrei condividere con chi ha avuto queste perdite dolorose e raccontare, se le è capitato, di come sente la presenza accanto a sé della persona amata.

Intanto vi racconto la mia esperienza.

Dopo un periodo buio ho cercato di riprendere le fila della mia vita, ho riaperto la mia associazione, ho riattivato tutte le cose che mi permettevano di sentirmi impegnata, di stancarmi e di poter quindi dormire.


Ho sognato qualche volta Giulio, ma non spesso, sempre sorridente ed affettuoso, più che in vita.

Poi sono stata in inverno a Tenerife, sono rientrata a casa in aprile e sono cominciate le cose strane: mi sono cominciate a mancare le cose che in vita a lui piacevano, tipo i gelati preferiti, la birra di quella marca, il grana di quel tipo ecc.

Mio nipote mangia la coppa del nonno, ne lascia una metà, la metto in surgelatore: il giorno dopo non la ritrovo. Poi ne manca un’altra, poi ancora, poi di seguito in vari giorni 6 birre Moretti, poi… ne parlo coi miei e tutti si interrogano sorpresi su chi può prenderle; io sono convinta che sia Giulio per farmi sentire che mi segue, mi è vicino, ma non dico niente per non passare per visionaria.

Forse è entrato qualcuno, forse lo hai preso tu, forse…

Io non bevo birra per disgusto, non penso che qualcuno possa rubare un gelato già smangiucchiato quando altri sono interi, poi perché sempre cose che a lui piacevano tanto?

Ed io comincio a comprare ciò che lui amava, gli dico che gliel’ho comprato… poi decido di cambiare il cilindro della serratura del portoncino di casa perché… forse qualcuno ha duplicato le chiavi…

Cambio il sabato il cilindro, solo io ho le chiavi. I nipoti mangiano del gelato alla panna, anche a lui piace, lo rimetto in surgelatore, ma la mattina non c’è più. Il lunedì compro una Moretti e gli dico che l’ho comprata per lui, passa qualche giorno e la bottiglia non c’è più…

Volete dirmi le vostre esperienze, se ne avete?

Grazie, 

Aura

[email protected]