2015, anno senza incendi

Foto da atcpress.com

Il gruppo dedicato all’estinzione di incendi boschivi del Cabildo de Tenerife ha fatto un totale di 47 operazioni di estinzione tra il 15 giugno e il 18 ottobre, di cui 18 erano forestali e il resto in zone a rischio nei pressi del monte. Il fuoco ha interessato un totale di circa 33 ettari, un dato positivo rispetto alla media degli ultimi dieci anni, che è stata di 2.500 ettari. Durante tutto l’anno, ci sono stati solo tre incendi significativi, uno nel mese di febbraio nella zona di Fuente Fría (Arico), che ha interessato 8,2 ettari; un altro nel mese di giugno nella zona di Chozas Frías (Vilaflor), che ha coinvolto 16 ettari; e un altro in luglio nella zona di Chivisaya (Candelaria), che ha bruciato 4 ettari.

Il presidente del Cabildo di Tenerife, Carlos Alonso, presentando i risultati della campagna estiva, ha sottolineato il lavoro di prevenzione svolto nel corso dei mesi precedenti, che ha permesso di essere più efficaci in estate. Aggiungendoci la risposta rapida del personale operativo Brifor, ecco i buoni risultati di quest’anno.

Ottimo risultato, soprattutto se si considera quello che è successo nel recente passato, come nel 2007, con 18.000 ettari e 2012, che hanno interessato 6.600 ettari.

L’Operativo Brifor è composto da 281 persone e, oltre alla prevenzione, cura lo sviluppo di un programma completo di formazione e informazione.

(dalla Redazione)