Motoraduno a Tenerife Sud

Domenica 8 novembre, sono le 10:00 di un mattino meraviglioso, il sole sempre lì a farci compagnia, concentramento all’area di servizio BP di Malpaso. Arrivati sul posto incontriamo subito i nostri amici italiani Andrea con la sua compagna Pilli e Diego, oltre a loro erano parcheggiate nel piazzale più di trenta moto, per la maggior parte Harley Davidson,. Come di consueto facciamo subito le presentazioni ed i saluti con tutti i bikers e tra un caffettino e l’immancabile pagliuzza facciamo arrivare le 11:00. Quindi la partenza, ci dirigiamo in direzione Santa Cruz, bella la scia di moto sulla strada, sempre in modo composto e senza mai competere, del resto questo è il vero motto di chi come me gira nel mondo Custom. Arriviamo nei pressi di Abades e continuiamo verso l’interno passando per Arico, El Rio, Chimiche, Granadilla, San Isidro, Atogo, Amarilla golf, Chafiras fino ad arrivare nei pressi di Playa Paraiso, 150 km percorsi senza neanche rendersene conto, parcheggiamo le moto vicino al club Asturiano. Molta la gente curiosa che si avvicinava per guardare meglio tutto quel cromo, che grazie al sole intenso luccicava per svariati metri, qualche foto di rito e poi ci fiondiamo nel locale dove ci attendevano assaggini misti con una buona birra fresca. Tanti i Clubs dell’isola intervenuti, diverse patch spiccavano sulla schiena dei gilè in pelle, per me e Biba è stata la prima esperienza sull’isola e devo dire che siamo stati accolti benissimo, sicuramente da ripetere. La chiusura del raduno si è conclusa sulla marina di Los Cristianos davanti ad una paella fatta al momento ed in esclusiva per i bikers. Un grazie particolare va all’amico italiano Andrea Sinni e alla sua compagna Pilli per averci invitato.

(TommyPosaL’Os & BibaDee)