Il nuovo cantiere navale

pag15_Tenerife_2008-0La costruzione di un cantiere navale, l’unico nel porto, all’inizio della diga di levante e di 14.000 metri quadrati, darà nuovo impulso a questo sottosettore che ha bisogno di uno spazio di queste caratteristiche per dirigere le riparazioni che sono fatte sulle piattaforme ed eseguire un controllo della qualità dei servizi forniti.

Il cantiere, la cui costruzione è iniziata in ottobre 2015, sarà pienamente operativo nel secondo trimestre del 2016 e richiederà l’assunzione di uno staff permanente composto da 60 persone, la metà ingegneri navali e industriali e per il resto personale tecnico, come ha spiegato la società incaricata dell’opera.

Una volta operativo, si potranno mettere al rimessaggio navi lunghe fino a 230 metri e da lì verranno dirette anche le riparazioni alle piattaforme, e si prospettano fatturazioni per oltre 30 milioni di euro all’anno per progetti di riparazione di piattaforme petrolifere.