I nuovi mercati compensano il calo dei nordici

Boeing 787

Il 2015 è indubbiamente uno dei migliori anni di sempre per il turismo delle isole Canarie e, spulciando fra le cifre, si riscontra un calo, se pur leggerissimo, dei visitatori stranieri a Gran Canaria e Tenerife, mentre Lanzarote, Fuerteventura e La Palma sono decisamente cresciute. Il declino di qualche decina di migliaia di visitatori provenienti da Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia, soprattutto causato dalla svalutazione della moneta, vengono compensati da altri mercati come Polonia, Repubblica Ceca, Italia, Francia e Irlanda.

Il mercato polacco ha accumulato un incremento addirittura del 55.32% nel primo trimestre dell’anno, seguito poi da quello italiano, cresciuto di oltre il 30% e il francese, salito di un ottimo 20%.

(dalla Redazione)