Gighi e la Rolling Flash Art

Un simpatico artista italiano Gighi, all’anagrafe Giuseppe Giganti, ha trasportato la sua tecnica pittorica qui a Tenerife, dove vive da qualche tempo.

Lui l’ha chiamata Flash Art (nuovo metodo di pittura) e ci ha raccontato ed anche un po’ spiegato come, dove e quando è scaturita questa nuova tecnica che ha fatto sua.

Nel 1990 a Salice Terme, in un parco cittadino, nel giorno di Pasqua, Gighi incontrò un tal Francesco Mancini che stava dipingendo, ma non con un pennello, come fanno tutti i pittori, ma con un rullo ed una spatola! Manovrava questi attrezzi con abilità e naturalezza ed in poco tempo il quadro era finito.

Quel rullo, banale ma magico oggetto,  ipnotizzò Gighi, e da li a pochi giorni cominciò anch’egli ad imprimere segni, forme, ad evocare immagini, era una nuova maniera di dipingere: diretta, immediata, ed ora che sono qui a Tenerife, come Robinson Crusoe, – dice Gighi- vicino ad una spiaggia, circondato da gente di diverso colore, da lingue a me sconosciute, eppure tutti mi capiscono, comunico con il linguaggio universale dell’Arte, della Pittura.

I suoi quadri, pieni di colore e sentimento, sono esposti presso il suo studio a Valle San Lorenzo.