Foto da www.junglekey.es
Foto da www.junglekey.es

La lista rossa dell’IUCN (International Union for Conservation of Nature), citando la lucertola gigante di La Palma (isole Canarie) “Gallotia auaritae”, diceva: “Viene elencata come estinta perché non ci sono state testimonianze per circa 500 anni e in sopralluoghi recenti non si é riusciti a trovare alcun esemplare. Il suo declino è cominciato già 2000 anni fa con l’arrivo degli uomini a La Palma”. “Ma c’è una remota possibilità che venga riscoperta in una zona remota o inaccessibile”.

Ma secondo José Antonio Mateo, biologo del Centro di Recupero della Lucertola Gigante di La Gomera questa specie ritenuta estinta e di cui si cercava l’esistenza da più di un decennio, l’ultimo animale del suo genere nelle isole occidentali dell’arcipelago, vive ancora.

Secondo Mateo, il 13 luglio 2007 il sig. Luis Enrique Minguez, nel corso di una passeggiata nel nord-est di La Palma, ha visto all’improvviso un grande Lacertidae situato lungo un sentiero a circa 45 metri sul livello del mare. La lucertola era a dieci metri dall’uomo, affatto disturbata per la sua presenza e si è allontanata senza fretta tra la vegetazione, permettendo di scattare una serie di fotografie col teleobiettivo. Nonostante successive visite esplorative, non un singolo individuo vivente è stato catturato e la popolazione residua, se presente, si presume essere molto piccola.

La Lucertola gigante della Palma è un grande lacertide storicamente endemico nell’isola di La Palma. Il suo habitat varia dal livello del mare fino a un’altitudine di 800 m. Vive probabilmente in zone con vegetazione di piante xerofite ed è presumibilmente una specie ovipara. Le misure medie di questi animali sono calate nel corso dei secoli, probabilmente ciò è dovuto al fatto che gli uomini preferivano catturare gli esemplari più grandi.

L’introduzione del gatto domestico, il consumo da parte della popolazione umana originaria delle isole Canarie (NdR. sì, le mangiavano…, ma anche in Italia, particolarmente in Abruzzo, mangiano i Ramarri), e la distruzione degli habitat per necessità agricole hanno portato la specie alle soglie dell’estinzione.

Un quarto di secolo fa, si pensava che l’unica specie di lucertola gigante sopravvissuta all’arrivo degli spagnoli fosse quella di Gran Canaria. Ma poi sono state rinvenute piccole colonie di lucertole a Tenerife, a La Gomera e  a El Hierro. Ora quindi è toccato a La Palma.


Non è l’unica lucertola delle Isole Canarie considerata estinta solo per essere riscoperta in seguito: è accaduto con le altre lucertole giganti dell’Arcipelago, come la Lucertola gigante di El Hierro e Lucertola gigante de La Gomera (riscoperte 1974 e 1999, rispettivamente ). Anche la Lucertola a pois di Tenerife, Gallotia intermedia, (in Spagnolo: Lagarto Canario Moteado), un po’ più piccola, è stata scoperta per la prima volta solo nel 1996.

(Franco Leonardi)