sicurezzaCome previsto questo mese, dovuto all’inizio dell’alta stagione, è stato decisamente intenso in merito ai furti. Fortunatamente però vari hotel hanno optato per aumentare la presenza della sicurezza privata e questo ha permesso di mantenere controllata la situazione. Nelle zone turistiche di Arona e Adeje la media dei furti rispetto ai tentativi fatti si è aggirata intorno a un 5%, quindi a parte qualche sfortunato caso dove i clienti hanno avuto delle brutte esperienze, in generale il livello di sicurezza è rimasto piuttosto alto.

Purtroppo però i casi di simulazione di furto sono aumentati dovuto all’arrivo di  clientela dal potere di acquisto più basso rispetto all’abituale, e quindi in cerca di compensazioni da parte delle strutture dove alloggiano e rimborsi dalle assicurazioni di viaggio. Un caso curioso accaduto a dei colleghi si è verificato in un hotel di categoria dove una coppia di signori di mezza età francesi ha chiamato la polizia prima ancora di avvisare la reception di un furto, quando arriva la pattuglia viene accompagnata dal vigilante alla stanza e iniziano a verificare porte e finestre che si trovano regolarmente chiuse e la sfortuna dei signori è che da quando hanno lasciato la stanza fino al loro ritorno non è risultato nessun ingresso dalla lettura della serratura elettronica in quanto la cameriera e il personale di roomservice erano entrati in anticipo rispetto al solito.

Verificando gli oggetti scomparsi risultava un portatile e un cellulare che il vigilante ha subito trovato sotto al letto e nella federa del cuscino e la rottura della valigia a cui evidentemente era stata strappata la cucitura della cerniera, di solito questo succede per una caduta della stessa e non per un furto, in quanto i ladri possono aprire e chiudere le valigie con cerniera usando una penna e senza rompere nulla.

Questo scherzo però gli è costato un pomeriggio intero al Commissariato oltre alla figuraccia nell’hotel e possono considerarsi fortunati a non essere stati loro oggetto di denuncia da parte dello stabilimento.

Comunque anche il clima in questi giorni ha dato il suo bel da fare ai vigilanti, obbligandoli ad intervenire per allontanare clienti e curiosi in cerca di selfies spettacolari dalle zone degli hotel prossime al mare. Purtroppo l’abitudine di fare autoscatti in situazioni poco adatte spesso può degenerare in tragedie dovute ad un alto grado di tecnologia ma un basso senso comune del pericolo. Essere in ferie non vuol dire essere degli immortali ma solo conoscere poco i reali pericoli che ci circondano.