download (1)

 

I due casi di annegamento rilevati ieri portano a sette i casi di annegamento nelle Canarie dall’inizio dell’anno, dopo solo 14 giorni, una spaventosa media di uno ogni due giorni!
Il primo caso si è registrato nella spiaggia di Las Teresitas, nell’Ayuntamiento di Santa Cruz de Tenerife, quando all’alba il personale del servizio di pulizia ha rinvenuto un cadavere, che poi si è scoperto essere un 58enne austriaco. La causa della morte sembra essere dovuta a un annegamento per negligenza, perché accanto al cadavere sono rinvenute diverse bottiglie vuote di liquore, e il corpo era già freddo.
Poi verso sera è saltato fuori un secondo annegato, anche questo un maschio, di 57 anni, assistito dai sanitari in condizioni di arresto respiratorio per annegamento, dopo essere stato individuato davanti alla spiaggia di Puerto Naos, nel comune di Los Llanos de Aridane, sull’isola di La Palma. Verso le cinque della sera è arrivato l’avviso al 112 di un corpo in mare, poi un’imbarcazione l’ha tempestivamente prelevato e portato a riva, ma era già troppo tardi.