La notte degli Oscar.

Notte degli Oscar a Los Angeles, la notte dove tutto si ferma.  La città intera si blocca per l’evento, transenne e polizia presidiano il red carpet più famoso del mondo.

Il premio Oscar per il miglior film è andato ad ‘Argo’ di Ben Affleck. Un momento reso ancora più solenne dalla persona scelta per annunciare il nome del vincitore: direttamente dalla Casa Bianca è infatti intervenuta la First Lady Michelle Obama. Un emozionatissimo Ben Affleck ha ricevuto l’Oscar più importante, quello al miglior film, per il suo Argo.

Quentin Tarantino per “Django Unchained” ha vinto l’Oscar come migliore sceneggiatura originale. “Amour” (Austria) di Michael Haneke ha vinto l’Oscar come miglior film straniero.

Il premio Oscar per la migliore regia è andato ad Ang Lee per “Vita di Pi”, rubando la statuetta a Steve Spielberg.

Battuto purtroppo Dario Marianelli, unico italiano in nomination, con la colonna sonora di Anna Karenina, già premio Oscar per “Espiazione”, non ce l’ha fatta a fare il bis con la colonna sonora originale di “Anna Karenina”. Il premio è andato a “Vita di Pi”.

Il premio Oscar per il miglior attore protagonista è andato a Daniel Day-Lewis per “Lincoln”.


Il premio Oscar per la miglior attrice protagonista è andato a Jennifer Lawrence per “Il lato positivo”.

Il premio Oscar per il miglior attore non protagonista e’ andato a Christoph Waltz per “Django Unchained”.

ll premio Oscar per la miglior attrice non protagonista è andato ad Anne Hathaway per “Les Miserables”.