pag26_SAN-VALENTINO-VITANarra una leggenda che fin dal quarto secolo A. C. i romani pagani rendevano omaggio, con un singolare rito, al Dio Lupercus. I nomi delle donne e degli uomini che adoravano questo Dio venivano messi in un’urna ed un bambino estraeva i nomi, opportunamente rimescolati, creando coppie che per un intero anno avrebbero vissuto in intimità affinché il rito della fertilità ed il Dio fossero onorati, rito che un anno più tardi si sarebbe celebrato nuovamente con la creazione casuale di altre coppie. Gli antichi Padri della Chiesa, considerando immorale questa vecchia pratica, cercarono un Santo “degli innamorati” e il candidato scelto all’epoca fu un vescovo che era stato martirizzato duecento anni prima a Roma, nel 270 D.C., il Vescovo Valentino di Interamna, fatto arrestare dall’imperatore Claudio il Gotico per persuaderlo ad abiurare ed a ritornare al paganesimo, non solo rifiutò di rinunciare alla sua Fede, ma tentò di convertire Claudio al Cristianesimo, senza riuscirci, dato che la storia sostiene che il 24 febbraio 273, Valentino fu messo a morte.

Il 14 febbraio è alle porte e se non avete idee particolarmente vincenti, con le quali sorprendere la vostra dolce metà, allora è il momento di… azzardare un regalo insolito, come un bel mazzo di fiori! Avete strabuzzato gli occhi perché l’idea vi sembra assurda? Sappiate, allora, che un sondaggio ha rivelato che al 70% degli uomini intervistati piacerebbe ricevere dei fiori per la festa degli innamorati. Dunque, perché non stupirlo con un mazzo di rose, un bouquet di tulipani e nontiscordardime? Le rose rosse sono, tra i fiori per la festa di San Valentino, quelli più classici. Simbolo di passione e di amore travolgente, ma anche di rispetto e coraggio, ogni innamorata sogna di ricevere in regalo un fascio raccolto da un bel fiocco, ma quante rose vanno regalate?

Se si vuole seguire la tradizione, sappiate che se si tratta di un amore a prima vista va regalata solo una rosa, se, invece, si desidera comunicare che per il mittente è la storia della vita il numero sale a nove. Ma non finisce qui: 11 che “sei l’unico tesoro al mondo che ho” e 13 che la vostra è una folle passione segreta. Salendo ancora di numero, con 15 rose chiederete scusa per i vostri errori, 33 indicano un amore profondo e 100 parlano di una totale devozione.

Se invece vuoi fare qualcos’altro ecco altre idee: un corso di squash nella sua palestra; un corso di degustazione vini se è un amante del buon cibo; il biglietto per il concerto del suo cantante/gruppo preferito così lo potete accompagnare; per un fidanzato/marito spericolato perché non fargli provare il brivido di un lancio con il paracadute? Se volete essere guardati dalla vostra lei o dal vostro lui in formato gigante, potete stampare le vostre foto direttamente su tela così sarà anche un bell’oggetto d’arredo.

(Marta Visco)