Foto da www.tripandia.com
Foto da www.tripandia.com

Lo scorso anno sono arrivati a Santa Cruz 644.000 crocieristi, imbarcati su 311 navi, una crescita del 18% rispetto al 2014. Grazie all’inarrestabile aumento di questo tipo di turismo, si rende sempre più urgente il completamento della nuova stazione turistica prevista al porto di Santa Cruz. La stazione avrà una superficie di 8.473 metri quadrati, 7.000 in più rispetto a quella attuale provvisoria nel molo sud. Sarà lunga oltre 200 m e sarà situata nel Muelle de Ribera. Potrà ricevere fino a 4000 turisti in contemporanea, un numero che supera la maggioranza delle navi che arrivano oggi al Puerto de Santa Cruz. Oltre al salone principale, l’edificio disporrà di 50 stands dove si potranno effettuare le operazioni di check-in, oltre a una sala d’attesa capace di 500 persone, una zona destinata all’equipaggio e un’area di controllo dell’accesso alle navi, dove verrà garantita la sicurezza di quelli che s’imbarcano, che dovranno passare attraverso questi varchi di controllo come già succede in quasi tutte le città portuali dove attraccano le grandi navi da crociera. Nell’edificio ci sarà anche spazio per un bar e vari locali commerciali, che verranno assegnati per concorso pubblico. All’esterno ci sarà un’area di parcheggio sia per i pullman che per i taxi.

Lo stesso progetto ha previsto due passerelle mobili che permetteranno ai crocieristi di salire in barca direttamente dalla stazione, in modo che, se per caso piovesse, non si bagneranno.

Oltretutto, da questa stazione basteranno pochi metri di passeggiata per arrivare nella Avenida Marítima, molto comodo per tutti quelli che preferiscono andare a gironzolare nel centro di Santa Cruz senza dover pagare per qualche escursione.

(dalla Redazione)