Foto da www.noincineraciontenerife.com
Foto da www.noincineraciontenerife.com

Oggi in Spagna si calcola che forse uno o due milioni di auto circolino per le strade prive dell’assicurazione obbligatoria della responsabilità civile.

Per riuscire a controllare i veicoli che circolano senza assicurazione, la Direzione Generale del Traffico ha cominciato ad usare dei mezzi automatizzati di controllo che vengono installati lungo le strade principali. Si calcola che oggi si tratti all’incirca del 10% dell’intero parco veicoli immatricolati dopo il 1996.

I proprietari che non assicurano la propria auto caricano sul resto dei cittadini i costi pecuniari che possono causare con i loro mezzi in caso di incidente. Infatti sull’assicurazione obbligatoria dell’auto grava un ricarico di 3,5 € che viene destinato al Consorcio de Compensación de Seguros (CCS) per coprire i costi prodotti dagli autoveicoli privi di assicurazione.

Viaggiare senza assicurazione comporta l’immediata immobilizzazione del veicolo e la messa a deposito dello stesso, oltre a sanzioni che vanno dai 601 ai 3.005 euro, in base alla tipologia di veicolo e altre circostanze. Nel 2015 in tutta la Spagna sono state 50.000 le denunce per circolazione senza l’assicurazione obbligatoria.

(dalla Redazione)