ciclismo teideLe Federaciones Autonómicas de Ciclismo di Madrid, Andalucía, Castilla-León, Canarias e Murcia, offrono il “carnet ciclista”, un’identificazione digitale per quei ciclisti che gareggiano in modo occasionale e usano la bicicletta nel tempo libero. Il carnet, al costo di 40 euro all’anno, include un’assicurazione sportiva contro gli incidenti, con un limite di € 2000 per danni alla bicicletta e 6000 euro per morte e invalidità, oltre all’assicurazione di responsabilità civile con un massimale di € 150.000 per danni e difesa legale.

L’utente avrà accesso al Club Vip Ciclista che offrirà speciali sconti su alberghi e appartamenti, tempo libero e attività sportive, ristoranti, viaggi e crociere, materiale sportivo e abbigliamento, tecnologia e multimedia, per finire con estetica e trattamenti medici. Si parla di più di 300 marche e oltre 14.000 punti vendita in tutta la Spagna, oltre alla possibilità di ottenere dei premi per sorteggio.

Oltretutto 50% di sconto sulle licenze di un giorno della propria Federazione, fino a un massimo di quattro.

Praticamente un “must” per tutti quelli che non tengono la bicicletta a coprirsi di polvere in fondo al garage!

(dalla Redazione)