sicurezza/securityQuesto mese sono iniziate le feste notturne nei locali e discoteche delle zone turistiche e questo come tutti gli anni significa un aumento di giovani locali in cerca di compagnia e divertimento. Però per i vigilanti questo periodo significa l’apertura della stagione dei “Chorizo”, “carteristi” (NdR ladri specializzati nella sottrazione di borse e bagagli “al volo”), ladri occasionali e atti vandalici in genere. In effetti negli ultimi 15 giorni si sono verificati vari atti vandalici nelle zone turistiche perpetrati da giovani sotto l’effetto di alcol e stupefacenti e i colleghi di vari hotel nella zona di Las Americas e Los Cristianos sono dovuti intervenire per spegnere inizi di incendi a cassonetti e cestini dell’immondizia spingendo alla fuga i vandali. Negli hotel iniziano a sentirsi i primi tentativi di accedere nelle stanze dei clienti sprovveduti e poco attenti dalle portefinestre delle terrazze e dai balconi, però fortunatamente solo una piccolissima percentuale riesce nell’intento e di solito in hotel dove non si trova un servizio di vigilanza stabile. Secondo la polizia nazionale però i carteristi quest’anno stanno dando un salto di qualità e stanno colpendo con molta più frequenza e precisione rispetto agli anni precedenti. I vigilanti degli edifici custodiscono i beni presenti all’interno degli edifici ma è necessario che i turisti controllino costantemente le loro valigie dal momento che si supera la porta di uscita degli hotel e fino a quando i conduttori dei pullman non mettono fisicamente la valigia nel vano bagagli, altrimenti i carteristi trovano un bersaglio facile e si potrebbero avere grossi problemi per poter tornare a casa. Va anche sottolineato che molte agenzie di viaggi offrono assicurazioni per ricevere rimborsi in caso di furto o smarrimento dei bagagli, però i contratti vanno letti con attenzione perché in molti casi non si fanno carico in caso di furto durante queste fasi del trasporto.

Quindi con questo articolo si apre ufficialmente l’alta stagione per i vigilanti.