Moda mare per l’Estate

Foto di Fabio Camandona / Modella: Jessica Gnudi
Foto di Fabio Camandona / Modella: Jessica Gnudi

Innanzitutto la parola chiave dell’estate 2016 è energia! Questa estate celebra il ritorno di ottimismo ed energia pura, spariscono le convenzioni e si polverizzano gli schemi.

I temi centrali di questa estate in merito alla moda mare sono il “Jungle Fever”, la celebrazione dell’Africa in tutta la sua diversità. Si tratta di mescolare elementi che non erano mai venuti in contatto prima, come tessuti digitali con altri naturali. Decorazioni spettacolari con applicazioni, frange e macramè su stampe digitali. Questo miscuglio esprime l’audace energia del continente nero. Passiamo al “Rave couture”, la celebrazione della pop art, dove le illusioni ottiche sono al centro della scena: ingannano l’occhio e generano movimento. Questi motivi spesso in bianco e nero o dalle tonalità metalliche, donano immediatamente un senso di glamour sofisticato. Il “Memphis Sport”,  la celebrazione dell’umorismo e del kitsch, ispirata ad un gruppo di designer italiani degli anni ‘80 che progettarono pezzi curiosi e divertenti, con materiali moderni e colori sgargianti. Linea prettamente sportiva, ma molto ironica e giocosa. Ed infine, ma non meno divertente, il “Brutal Glam”, un mondo di divinità cosmiche cupe e forti, abiti futuristici, cuoio e lattice, borchie, cerniere e chiodi. Tessuti del futuro, prendono le loro ispirazioni da film spaziali. I costumi hanno forme audaci con linee e contorni netti, ad effetto altamente tecnico, come se fossero stampati direttamente sulla pelle. Per una donna forte, eroica, aggressiva. Modelli di tendenza e grandi ritorni? Invasione di costumi a fascia e il ritorno del trikini e di tutti quegli accessori e capi che completano il guardaroba estivo oltre il costume. Ampliata la proposta dei fuori acqua, come kaftani, parei, abitini ed accessori, per seguire le tendenze dei vari appuntamenti in spiaggia; party in spiaggia, a bordo piscina, fino alle serate in discoteca. Il capo giusto per ogni occasione.

(Orsola Parmigiani)