coverSabato 25 giugno, ore 17

Libreria Red Hound, Los Cristianos, calle Juan XXIII n.29

Presentazione del libro “Los ojos de Pinocho” di Elena Pradal, editorial Alhulia, Salobreña, 2014

Elena Pradal è lo pseudonimo di Elena Fogarolo, poetessa e saggista italiana trasferitasi a Tenerife nel 2006 e spentasi nel gennaio del 2015. Los ojos de Pinocho è il suo secondo libro di poesia in spagnolo (preceduto da El último verano,  Idea, 2010).

Il libro raccoglie alcune serie di poesie scritte in Tenerife, più altre degli anni italiani, tutte composte originariamente in italiano e poi tradotte dall’autrice nella lingua della terra che l’ha accolta.

Varie le fonti di ispirazione e i temi individuabili nel libro, che rivelano direttrici di fondo della ricerca dell’autrice, tra cui, sintetizzando: la relatività delle costruzioni intellettuali e delle convenzioni sociali; “l’impermanenza”, idea cardine della filosofia buddista, meditata e “risolta” in chiave intensamente lirica; il dolore femminile; le dimensioni dell’amore e del disamore.


Los ojos de Pinocho doveva essere presentato all’inizio dell’anno scorso ma l’evento fu cancellato per l’improvviso aggravarsi delle condizioni di salute dell’autrice. Il 25 giugno si vuole presentare, insieme con un libro, anche la figura di una donna che ha dedicato la vita alla poesia, in bilico tra il bisogno di comunicare e la solitudine della ricerca interiore.