Osservando la cima del Teide al telescopio da 25 cmIl cielo della caldera del Teide

di Maurizio Morricone

La caldera del Teide è uno dei luoghi migliori per osservare il cielo di tutto l’emisfero nord. Per questo motivo molti appassionati dell’osservazione astronomica giungono a Tenerife per poter avere un cielo profondo. Con una volta celeste così scura si possono fare osservazioni astronomiche veramente fantastiche. Giove e Saturno sono lì sospesi nel cielo, ma le Nebulose e le Galassie sono visibili nei più fini dettagli. Occorre ovviamente un telescopio che permetta di esaltare la visibilità di questi oggetti. Sono 6 anni che io, essendo appassionato di Astronomia, vengo sull’isola per godere di questo spettacolo, che ogni anno si rinnova. In quota di notte fa freddo e per fare le mie osservazioni debbo vestirmi adeguatamente con giacca a vento. Le temperature su scendono anche in estate vicino allo zero, specialmente nelle ore piccole. Ho un telescopio di media dimensione un Dobson da 25 cm Skywatcher, con il quale spazio nel cielo puntando gli oggetti più rilevanti. L’attesa della notte ha un sapore fiabesco. Mentre il Sole scende ad ovest le prime stelle cominciano a comparire… prima le più luminose e poi piano piano le costellazioni appaiono. Le conosco da sempre e sono mie amiche, ma qui sono visibili fino alle stelle meno luminose. Dall’Italia a causa dell’inquinamento luminoso sono visibili solo le stelle principali, mentre qui ci si perde nell’osservazione anche con l’ausilio di un semplice binocolo che io porto sempre con me comunque. Spesso dopo il tramonto del Sole si può vedere ad occhio nudo la Luce Zodiacale segno di un cielo ottimo. Una luminescenza che parte dall’orizzonte ovest. Ma la cosa che mi affascina di più nell’osservazione visuale è la Via Lattea che in estate solca il cielo da nord a sud. La Via Lattea è il disco della nostra galassia ricco di stelle e nebulose. Da su ad occhio nudo è ben visibile da Cassiopea al Sagittario ove è collocato il centro della nostra galassia. Nei pressi del centro ci sono decine di oggetti notevoli tutti da osservare dettagliatamente con il telescopio, ma anche con un semplice binocolo.

Tenerife si trova ad una latitudine nord di +28 gradi circa e quindi sono visibili molte costellazioni dell’emisfero sud con alcuni oggetti astronomici molto rilevanti. Bassa sull’orizzonte in alcuni periodi dell’anno sorge e brilla la seconda stella più luminosa del cielo: Canopo nella costellazione della Carena.

Non vedo l’ora di tornare da quelle parti con la mia attrezzatura e lo farò presto.

Se vi incuriosisce la visione del cielo potete contattarmi all’indirizzo e-mail [email protected]