pag04_aireI benefici fiscali sulla casa in Italia per i pensionati iscritti all’AIRE

Non si paga nulla per l’IMU (Imposta Municipale Unica), né per la TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili), mentre si paga soltanto 1/3 per la TARI (Tassa sui Rifiuti). Per l’anno 2016 questi benefici fiscali sulla casa si applicano in tutti i Comuni italiani (eccetto quelli delle province autonome del Trentino Alto Adige). Per “pensionati” si intendono tutti coloro che ricevono una rendita/pensione da parte di un Ente previdenziale del Paese estero di residenza. Questi benefici fiscali valgono per una sola unità immobiliare in Italia, purché non sia affittata, che sia ubicata nel Comune di iscrizione all’AIRE o in altro Comune (ad esempio iscrizione all’AIRE nel Comune di Verona ed abitazione nel Comune di Mantova). Per usufruire dei benefici fiscali sopradescritti andrà presentata una domanda all’Ufficio Tributi del Comune in Italia.

(dal web)