wooden-honey-dipper-with-honeyChi non ha mai bevuto una tazza di latte caldo col miele? Chi non ha mai avuto una nonna o una mamma che consigliavano questa bevanda? Il miele è uno degli alimenti con più proprietà curative in assoluto: soprattutto le proprietà antimicrobiche. Innanzitutto bisogna che il miele sia “grezzo”, cioè non cucinato o riscaldato per pastorizzarlo o trattato con altre sostanze. In questo caso contiene ben 14 batteri lattici, chiamati in questo modo perché fanno diventare il lattosio acido lattico, che però sono presenti solo nel miele fresco e naturale senza aggiunta di conservanti e senza pastorizzazione. Quindi come antibiotico naturale diventa ottimo ed esclusivo, perché a largo spettro, mentre gli antibiotici convenzionali agiscono solo su pochi tipi di batteri. Pare anche che i polifenoli contenuti in questo dolcissimo alimento possano diminuire gli effetti tossici sul DNA che hanno i pesticidi. Beh, che dire, qui c’è del miele che viene prodotto nell’isola de La Gomera che è ottimo, quindi andiamo alla ricerca di questo toccasana, l’importante è che sia di produzione artigianale e non su larga scala.

(Fabia Poliella)