Gli aeroporti delle Canarie perdono 250.000 passeggeri nel mese di febbraio.

Il traffico aereo alle Canarie a febbraio è sceso del 8,87%, attestandosi a 2,56 milioni di passeggeri, 249.672 in meno rispetto allo stesso mese del 2012, secondo i dati diffusi dalla società pubblica Aena.

In parallelo, gli aeroporti delle Canarie hanno perso un 15,64% di operazioni rispetto a febbraio dello scorso anno, calcolando circa 23.097 decolli o atterraggi, cioè 4.285 in meno.

Il calo è stato particolarmente sentito sul traffico aereo a La Palma, che ha visto ridotto il numero delle sue operazioni aeroportuali del 31,6%.

Anche Fuerteventura ha registrato un grosso calo delle operazioni, che sono diminuite del 21,9%, e i passeggeri del 16.3%.

Lanzarote ha registrato 363.265 viaggiatori (-8,5%) per un totale di 3.053 operazioni (-16,5%).

L’aeroporto più trafficato nelle Isole Canarie il mese scorso è stato quello di Tenerife Sur, che è stato utilizzato da 734.822 passeggeri (-3,9%), con le operazioni a 4.572 (-7,9%).


Segue quello di Gran Canaria, che ha registrato 7.733 operazioni (-14,1%), con 835.154 passeggeri (-8,0%).