Senderismo, la rete dei sentieri del municipio

Adeje organizza la segnaletica del senderismo, una Rete di Sentieri del Municipio, con l’intento di diversificare l’offerta del tempo libero, spingere il turismo ecologico nel Municipio e favorire l’emergere delle economie locali delle aree depresse.

Adeje possiede nel suo territorio sette Spazi Naturali Protetti percorsi da questi sentieri, che oltre al valore etnografico sono spazi ricchi di affascinante biodiversità.

Il progetto prevede la nascita di nuove iniziative imprenditoriali legate alla valorizzazione del senderismo come risorsa per il tempo libero, che avranno anche il risultato collaterale di rivalutare le aree depresse. L’obiettivo è arrivare a una rete di 15 sentieri omologati e dotati di adeguata segnaletica.

Intanto si stanno aggiornando le informazioni su ogni sentiero o percorso, la loro esatta geolocalizzazione, le condizioni di sicurezza, etc. La prima fase di questo progetto vedrà la posa in opera della segnaletica di 5 sentieri, i quali potranno collegarsi fra loro per realizzare itinerari circolari intorno agli abitati di La Quinta, Ifonche e il Casco di Adeje.

Il primo sentiero che sarà messo in opera è quello che unisce l’abitato di La Quinta con Adeje Casco per la zona conosciuta come Boca del Paso.  In seguito, si sistemerà il percorso di valore storico conosciuto come “Camino de la Virgen”, per poi preparare i tre sentieri rimasti, di rilevante carattere culturale e etnografico, e cioè:

1) il Camino de Ifonche por El Aserradero. Inizia in zone coltivate per entrare poi nella pineta, si attraversa il “Barranco del Infierno” nella parte alta, dove con una breve deviazione per un piccolo sentiero di 150 metri si raggiunge il letto del burrone e si può ammirare una piccola cascata e delle pozze d’acqua. Poi si riprende il sentiero principale. Il percorso è tranquillo, con leggere salite e discese. Quindi arriviamo alla zona del Aserradero.


 

2) il Percorso da Teresme per Boca del Paso fino alla Montañeta, Aponte y Taucho. Qui non solo cambia la vegetazione (predominio de jaras, gamonas, escobones, etc.), ma anche il panorama diventa spettacolare. Da qui si possono vedere le isole della Gomera e con cielo limpido anche La Palma). In questo tratto s’incontra la cascina abbandonata del Aserradero e un antico grande canale scavato nella roccia. Così si arriva a Boca del Paso, luogo ideale dove rilassarsi e godersi il posto, ne vale proprio la pena. Questo tratto è corto e in leggera discesa.)

 

3) il Camino de Ifonche da La Quinta fino a Ifonche por El Aserradero.

 

L’intenzione dell’Amministrazione Comunale è quella di predisporre i sentieri in modo che siano conformi alla normativa specifica. Sarà disponibile materiale informativo su supporto cartaceo per ogni sentiero in spagnolo, inglese e tedesco al fine di offrire un maggiore servizio a tutti gli appassionati di senderismo.