Francesco I – Questo Papa….

Francesco I, chi è questo nuovo Papa?

Mercoledì 13 marzo, alle ore 19, quando il Cardinale camerlengo, affacciato al balcone del palazzo apostolico, a Città del Vaticano, ha pronunciato il fatidico “Nuntio vobis …”, l’immensa folla che attendeva in Piazza San Pietro è rimasta per alcuni minuti silenziosa, non sapendo chi fosse “questo” Jorge Mario Bergoglio.

E ciò perché il suo nome non era compreso nella lista dei cosiddetti “papabili”, che ogni mezzo di comunicazione aveva diffuso per ogni dove. Ma poco dopo, nel momento in cui si è affacciato, è esploso un prolungato applauso per le parole, semplici e quasi irrituali per un Papa, che il neo eletto ha rivolto alla gente.

Questi è Papa Francesco, già entrato nelle simpatie e nelle grazie dei popoli di ogni latitudine. Un Papa che preferisce il bus alla macchina di Stato, che si presenta alla cassa dell’Istituto dove ha alloggiato, per saldare personalmente il conto del pernottamento, che augura buon pranzo e buona sera a tutti, che accarezza le persone che gli si avvicinano per fargli festa.

E l’elencazione potrebbe continuare. In questa stagione non propizia dal punto di vista sociale ed economico che stanno subendo tante nazioni – a cominciare pure dall’Italia – questa figura, che si mostra e vuole essere alla pari degli altri – grandi e meno grandi, per capirsi – ha fatto ritrovare fiducia ed anche entusiasmo un po’ a tutti; forse solo per breve tempo, chissà: ma intanto l’umile e semplice Francesco, con questo suo modo di agire, ha riportato serenità a tanti, pur assillati da piccoli e meno piccoli problemi di ogni genere.

E pure noi, da questo proscenio italo – spagnolo, gli auguriamo ogni bene e forza – ma non ne dubitiamo – di continuare su tale percorso: Papa Francesco, “sii sempre lo stesso”, ovvero autenticamente e sapientemente fratello e amico di tutti.


A qualsiasi razza appartengano.

Titta Bianchini