Il rimborso dei biglietti per la cancellazione del Magma Festival

L’imprevista cancellazione dell’VIII Edizione del Magma Festival per cause esterne al promotore della manifestazione, ha creato gravi disagi a tutte le società interessate alla fornitura dei servizi, agli oltre 100 lavoratori che avrebbero dovuto essere assunti, e ovviamente agli oltre 15 artisti in programma e soprattutto a più di 4000 persone che avevano già acquistato il biglietto per la manifestazione del 30 marzo 2013.

Prima di tutto l’Organizzazione si scusa per l’assenza di comunicazioni sulla modalità dei rimborsi dei biglietti venduti, ma quanto prima cercheranno di avviare la pratica di rimborso. Allo stesso tempo gli organizzatori, visto l’interesse suscitato per la visita di Marco Carola, stanno negoziando con l’artista una nuova data per la sua performance a Tenerife.

Il comitato organizzatore sta prendendo in considerazione la proposta di cambiare il biglietto d’ingresso già acquistato per la manifestazione che è stata annullata, sostituendolo con la prossima manifestazione che Marco Carola farà sull’isola entro i due mesi successivi alla precedente.

Ogni cliente potrà richiedere quindi o il rimborso del biglietto acquistato per il Magma Festival o la sostituzione dello stesso per il prossimo evento.