Ottimismo

Le Canarie guardano verso la Russia per compensare il calo del mercato domestico, e gli albergatori si aspettano di creare nuovi posti di lavoro, nonostante il calo dei clienti tedeschi.

Nemmeno il previsto calo dell’arrivo del turismo spagnolo questa estate, stimato tra il 15% e il 20%, sembra raffreddare gli animi.

L’inizio dell’anno è stato buono, soprattutto quando si pensa alla crescita del mercato nordico, e gli imprenditori sono fiduciosi nel continuare il trend fino a Pasqua.

Un tecnico del settore, nel contesto della Fiera del Turismo a Berlino, ha detto che le vendite per la stagione estiva procedono con cifre simili a quelle dello scorso anno, assicurando che non ci saranno problemi di scarsità di voli per l’Arcipelago.