shopping-cart-1269167_640di Michele Zanin

Qual è il supermercato più amato dalla popolazione canaria?

Secondo STIGA, società di consulenza specializzata nell’analisi della soddisfazione del cliente delle maggiori aziende di servizi e della grande distribuzione spagnola, HiperDino, supermercato del gruppo Dinosol, è risultato leader nella fidelizzazione della propria clientela.

HiperDino ha ottenuto il premio nazionale Lider en Satisfacción per l’anno 2015 che ogni anno STIGA assegna all’azienda che si distingue per il grado di soddisfazione nei propri clienti.

L’impegno profuso verso la clientela ha permesso alla catena canaria della grande distribuzione di raggiungere il massimo punteggio per la fidelizzazione del cliente, che non solo torna per i propri acquisti ma spesso suggerisce ad altri consumatori il supermercato come luogo di fiducia.

HiperDino ha una lunga storia alle spalle che parte dal 1978, quando i fratelli Domínguez fondarono il supermercato; quando arrivarono a 3 punti vendita vendettero il marchio a una società di proprietà del Banco Santander che lo ribattezzò Superdiplo.


Venne poi la volta della proprietà olandese, la multinazionale Ahold che chiamò la catena DinoSol, ma che non ebbe particolare fortuna, tanto che la catena rischiò di scomparire.

Seguirono poi una leadership britannica e più di 400 milioni di euro di debito che portò alla divisione della proprietà tra ben 24 banche diverse.

Solo nel 2012 un gruppo di azionisti canari decise di riscattare la società e di ritornare ad attuare una politica popolare, con prezzi calmierati e competitivi, la promozione di prodotti locali e una scrupolosa attenzione al cliente.

In poco tempo la società canaria fu in grado non solo di risollevare i bilanci ma di creare 1.000 posti di lavoro in un periodo in cui la disoccupazione era ai livelli massimi.

Attualmente il gruppo possiede 200 stabilimenti distribuiti in 5 isole dell’arcipelago e conta più di 6.000 dipendenti.

E oggi HiperDino, dopo l’ambito riconoscimento per l’esercizio 2015, si dimostra già di nuovo leader dei supermercati in quanto a gradimento per i primi due trimestri del 2016.