San Fernando, l’inespugnabile fortezza di Los Realejos

di Mery Coverano

Risale al XVIII secolo ed è nata con lo scopo di proteggere le imbarcazioni che salpavano dalle isole Canarie verso il continente dagli attacchi dei pirati; la fortezza San Fernando è un vero e proprio protagonista di un passato molto lontano di Los Realejos che ora rischia, dopo essere sopravvissuto a vere e proprie battaglie, di sparire per sempre.

San Fernando, passato il tempo dei pirati, ora sta combattendo infatti contro tre implacabili nemici: il trascorrere del tempo, il terreno su cui sorge anch’esso non indenne ai secoli e l’apatia di un’amministrazione pubblica che potrebbe per lo meno contrastare i primi due.

Il deterioramento della fortezza è in progressivo aumento ed è diventata più che mai urgente la necessità di un intervento che vada a salvaguardare il valore architettonico e culturale del patrimonio dell’isola.

La struttura, poggiata su Rambla de Castro, domina tutta la scogliera ma le sue mura ormai in fase di erosione minacciano la stabilità della pavimentazione, mettendo a serio rischio di crollo tutta la fortezza.


Già le relazioni tecniche del 2015 del settore urbanistico e dell’area del Medio Ambiente del Cabildo di Tenerife avevano rilevato la necessità di riabilitare il sentiero principale che collega la fortezza alla playa de Castro, gravemente danneggiato dallo straripamento del barranco de La Fajana e unitamente il Consiglio Comunale aveva convenuto di verificare la fattibilità di un intervento di restauro per la stessa fortezza, con il risultato di un preventivo di spesa pari a 120.735 euro.

Nel piano di intervento sono comprese le opere di pulizia del tracciato, la costruzione dei muri di sostegno e dei pavimenti, le azioni di delimitazione dell’erosione in corso, nonché tutte le operazioni per il controllo delle aree a rischio crollo.

I lavori non solo non sono mai iniziati, ma ad interrogazione da parte del governo locale circa i ritardi, è pervenuta come risposta che mancherebbero ancora le approvazioni necessarie del Gobierno delle Canarie e del Servizio Provinciale Costiero di Santa Cruz de Tenerife.

Nel frattempo, questa piccola grande fortezza che è San Fernando continua a resistere, non si sa per quanto, agli attacchi del tempo e dell’uomo.