di Magda Altman

Lo sapevate che a Tenerife si coltivano castagne?

Il primo stabilimento di castagne dell’arcipelago si trova proprio a La Matanza di Acentejo, nel nord dell’isola, dove una delle migliori castagne dell’arcipelago viene stoccata per successive lavorazioni, come quella della produzione della farina.

Il Cabildo di Tenerife, la Asociación de Cosecheros de Castañas de Acentejo e L’Ayuntamiento di La Matanza stanno lavorando insieme da anni per rendere questo prodotto più redditizio e riconosciuto, al fine di generare un maggiore introito per il settore, e nei primi giorni di novembre è stato ufficialmente presentato nello stabilimento di La Matanza un nuovo macchinario che facilita il processo di selezione, lavaggio, asciugatura e confezionamento di castagne.

Insieme al macchinario è stato ufficialmente annunciato l’obiettivo per il 2017 che sarà la produzione della farina ottenuta da castagne non adatte al mercato a causa delle loro piccole dimensioni.

Una scelta imprenditoriale che risponde non solo a necessità di smaltimento materie prime non utilizzabili ma anche alla crescente domanda di prodotti per celiaci; la farina di castagne infatti è ottimale per confezionare prodotti destinati a coloro che soffrono di celiachia, poiché priva di glutine.


A supportare il lavoro dello stabilimento di La Matanza, il ministro dell’agricoltura del Cabildo di Tenerife ha annunciato che è stato erogato un contributo di 27.000 euro, cui si aggiungeranno nel 2017 altri 15.000 euro per l’acquisto di macchinari specializzati nel processo produttivo della farina .

La maggior parte del processo produttivo, come spiega il Presidente della Asociación de Cosecheros de Castañas de Acentejo, viene ancora eseguito a mano e con l’arrivo dei nuovi macchinari si potrebbero migliorare tempi e redditività.