Una strega di oggi!

Una vera e propria strega quella arrestata recentemente con varie accuse a Icod.

La donna infatti,  di 40 anni e nativa di La Gomera,  è stata arrestata dalla Guardia Civile di Icod de Los Vinos con le accuse di maltrattamento di animali e profanazione di tombe a scopi satanici,  fatti avvenuti nel cimitero della località di Redondo.

L’indagine è iniziata nel dicembre dello scorso anno a seguito di una denuncia nella quale si notava che in una tenuta di Redondo, un quartiere di Icod, c’era una notevole attività, soprattutto nelle ore serali e nei fine settimana, di rituali satanici durante i quali si maltrattavano animali di varie specie fino ad ucciderli.

Questa donna agiva come un’autentica strega maestra di cerimonia, in cui i nuovi adepti si tagliavano con un machete, spargendo il sangue su tutto il loro corpo e preparavano per l’immolazione vari animali su un altare, dove c’erano vasi di ceramica contenenti ossa, fiori e altri oggetti.

Questi seguaci si ubriacavano senza ritegno, fumando sigari di tabacco e droga, mentre nelle cerimonie venivano uccisi uccelli e persino un ariete.

L’altare era decorato con ossa umane, presumibilmente “per chiedere la protezione degli spiriti”. I costi di queste cerimonie venivano pagati dai nuovi adepti anche fino a 600/700 euro in contanti per ogni rito.


Gli agenti hanno eseguito un’attenta sorveglianza per diversi fine settimana, potendo documentare le cerimonie che hanno ucciso capre, polli e piccioni.

Durante la perquisizione, gli Agenti hanno rinvenuto diversi reperti come ossa di resti umani, un machete come “kukris” con sangue e piume, e poi ancora coltelli, asce e libri di magia nera.