Il mirador di Morro Velosa, a Fuerteventura

Il Mirador si trova in un punto strategico dal quale è possibile vedere tutto il centro/nord dell’isola di Fuerteventura.Cesar Manrique: pittore, scultore, architetto, originario di Lanzarote, dove si possono trovare la maggior parte delle sue opere, artista eclettico, formatosi negli Stati Uniti, nutriva un profondo rispetto per la natura ed in tutti i suoi lavori architettonici si nota come l’architettura veniva studiata per far risaltare la bellezza naturale del paesaggio e non per contrastarlo.

Le sue opere sono visibili in tutte le Isole Canarie, a Tenerife, a La Gomera, El Hierro. A Fuerteventura Manrique ha scelto il centro dell’isola, la parte più antica, il Parco Naturale di Betancuria, per ospitare il Mirador di Morro Velosa.

Fuerteventura è l’isola secca, la più arida delle Canarie, il Mirador costruito da Manrique è il punto perfetto per i geologi, è infatti possibile vedere gli strati più antichi delle eruzioni vulcaniche, che normalmente non sono visibili perché sotto altri strati di terra, e studiare il fenomeno della desertificazione.

Proprio per questa sua particolarità nel mese di Aprile il Mirador di Morro Velosa è stato chiuso al pubblico per restaurare l’interno della struttura e convertire Morro Velosa in un centro di studio del Parco Naturale di Betancuria.

All’interno del Mirador si trova una caffetteria, vengono ospitate mostre di carattere culturale, dopo questa ultima ristrutturazione verrà aperto anche un negozio di artigianato.

L’apertura del Mirador è prevista per l’inizio del mese di Maggio.