Il nuovo planetario del Teide

Astro turismo con il nuovo planetario del Teide

di Ilaria Vitali

Che i cieli dell’arcipelago canario rappresentino una ghiotta occasione per gli amanti delle stelle non è una novità, ma con il nuovo progetto presentato dal Cabildo di Tenerife relativo alla costruzione di un planetario sul Teide, si potrà parlare definitivamente di astro turismo.

Tenerife da alcuni anni sta curando particolarmente le offerte per i visitatori che desiderano sfruttare la particolare posizione dell’isola per osservare il cielo e si ricorda a tal proposito l’ultima edizione del Festival Starmus che, con la presenza del celebre astrofisico Stephen Hawking, ha riscontrato un notevole successo.

La realizzazione del progetto di un planetario nel suggestivo Parque Nacional del Teide permetterà di dotare l’isola di uno spazio dedicato agli avvistamenti, incrementando così non solo un turismo ad hoc, l’astro turismo, ma anche le entrate economiche e l’occupazione di Tenerife.

Il progetto, che prevede la realizzazione di un museo dedicato all’astrofisica all’interno dello stesso planetario, sarà seguito da diversi dipartimenti del Cabildo e dall’Istituto di Astrofisica presente nel Parque Nacional del Teide.


Nel corso dell’ultimo anno l’1,8% dei turisti che hanno visitato l’isola si sono dedicati all’osservazione delle stelle, una cifra pari a circa 88.000 utenti, la maggioranza dei quali di nazionalità tedesca e spagnola.

Ma analizzando ulteriormente i dati si scopre che se per il 54% degli astro turisti si è trattato della prima visita al Teide, per il 46% l’esperienza era già stata ripetuta negli anni passati, il che rivela non solo un grado elevato di soddisfazione ma una potenzialità di visitatori di cui potrebbe godere il nuovo planetario che, ha sottolineato il Cabildo, sarà realizzato a medio termine.

L’astro turismo rappresenta una nicchia di utenza da non sottovalutare e che genera ogni anno a Tenerife qualcosa come 76,5 milioni di euro; sono sempre di più i visitatori che, approfittando del soggiorno, sono attratti dall’attività di osservazione delle stelle e i dati, secondo gli ultimi aggiornamenti, sono in crescita.

Un ventaglio di offerte turistiche veramente ampio e per tutti i gusti, ma anche questo, per quanto riguarda Tenerife e il resto dell’arcipelago, non è una novità.