Cambiamenti per la posizione di Autonomo

di ASESORIA AFECO PERERA

Quest’anno sono cambiate alcune cose per chi volesse darsi di “alta” come autonomo. Finora non era possibile essere autonomo a tempo parziale, mentre dal 1 gennaio 2017 si può, per il nuovo regime di “pluriattività” essere simultaneamente autonomo ed anche salariato allo stesso tempo.
La Ley de Presupuestos Generales del Estado dà la possibilità infatti di poter essere autonomi a tempo parziale, seguendo ovviamente alcune regole specifiche che vengono dettate dal RETA (Régimen Especial Trabajadores Autónomos).
Si può rientrare nella categoria di autonomo parziale per attività, collettivi o durante determinati periodi della vita lavorativa.
Per chi definirà il suo lavoro autonomo solo per alcune ore settimanali e non a tempo pieno, ci saranno determinate riduzioni e bonificazioni per la Seguridad Social, pagando la quota in quantità minore come un qualunque lavoratore dipendente assunto a part time. Avranno riduzioni anche tutti quegli autonomi che dichiareranno dimostrandolo di lavorare anche da dipendente a tempo parziale per almeno il 50% della giornata.
Quindi avendo tutti questi requisiti si andrà a pagare, se autonomi per la prima volta e per i primi 18 mesi, il 50% della quota intera, poi altri 18 mesi il 75% dell’intera quota.
Riassumendo, per chi volesse iniziare la posizione autonoma lavorativa, avendo però un lavoro da dipendente part time, la differenza di quota rispetto al 2016 diventa decisamente evidente e il 2017 sarà l’anno dei cambiamenti in positivo.