(di Danila Rocca)

Non stupiamoci se la ricerca ci racconta che i gatti quando miagolano hanno un accento regionale. E’ uno studio vero, viene dall’Università di Lund in Svezia. Un team di ricercatori ed esperti in linguistica e fonetica ha studiato il modo in cui comunicano gli animali per capire quanto sono intelligenti, e , gioia per tutti quelli che vivono con un pelosetto, potrebbe perfino riuscire ad interagire con loro quasi alla pari. Lo studio si concluderà nel 2021, registrerà miagolii in diverse situazioni, per poi analizzarli con tecniche di studio fonetico. I gatti miagolano in dialetto? Si potrà capire attraverso questo modo, effettuando ricerche sia a Lund che a Stoccolma, dove gli accenti sono differenti. I ricercatori studieranno anche se i gatti sono in grado di reagire diversamente al tono di voce e all’intonazione. L’Università di cui parliamo è nel top 100 delle Università mondiali, non esattamente un posticino sconosciuto. I suoi campus ospitano 41.000 studenti e 7500 dipendenti e collabora con 600 altre Università in 70 paesi diversi. E’ stata fondata nel 1666. La sua credibilità si riferisce alla sua tradizione e all’innovazione della ricerca mondiale. Va beh. Corro a sentire cos’ha da dirmi il gatto della mia vicina, anche se il canario io non l’ho ancora imparato.