Multiproprietà, il giudice dice no

di Franco Leonardi

OTTIMA notizia, un’impresa di multiproprietà condannata a risarcire il denaro

Il Tribunale Supremo ha ratificato la nullità dei due contratti sottoscritti dall’Impresa Silverpoint Vacation per la vendita di appartamenti in multiproprietà. La sentenza dovrebbe obbligare al rimborso di 35 mila euro più gli interessi legali per ogni contratto stipulato (NdR questo sempre ipotizzando che ci siano dei soldi da sequestrare da qualche parte 🙂 ).

La Giustizia indica che i contratti si allontanano “ampiamente” dalla legislazione considerandoli quindi “radicalmente nulli” per un errore “essenziale ed invincibile” poiché l’impresa aveva l’obbligo di offrire “una totale informazione” sulla portata reale del contratto, cosa non avvenuta.

Fusse che fusse la volta bbbuona che anche le migliaia di connazionali in qualche modo turlupinati comincino a poter rivedere almeno parte dei loro quattrini?