Cavoli a merenda

(di Danila Rocca)

Non volete cucinare il cavolo per il suo cattivo odore? Potete consumarlo anche crudo. In tutto il mondo è in assoluto il vegetale che contiene le più alte qualità nutritive. Il consumo di cavolo combatte l’invecchiamento, ha alte proprietà antinfiammatorie, è ricchissimo di ferro, che come ben sapete per venire assorbito dal nostro corpo va associato ad alimenti che contengano la vitamina C. Il cavolo verde crudo contiene fibra ed una elevatissima quantità di calcio, che serve per combattere, soprattutto per le donne in menopausa, l’osteoporosi. Il cavolo è ricco persino di Omega 3, vitamina A e, attenzione, disintossica! Se non ci appaga il palato il suo sapore possiamo anche centrifugarlo. Con miele e acqua, lo frulliamo, e otteniamo una bella maschera da applicare sul viso per venti minuti. Quindi, strada libera al cavolo, che sia presente sulla nostra tavola almeno 4 giorni a settimana.

A Tenerife, peraltro, è tenerissimo e dolce.