Foto da abocados.es

di Bina Bianchini

100% Pan y Pastelería è un piccolo negozio di Guía de Isora che ha recentemente ottenuto un prestigioso riconoscimento dall’importante Guía Repsol, una sorta di guida Michelin della Spagna che include una sezione dedicata alle 3 migliori pasticcerie del momento.

100% Pan y Pastelería ha quindi ottenuto un sole, alla stregua di una stella Michelin, per la qualità dei suoi prodotti, pane e dolci, e per l’efficienza del suo laboratorio.

Ma non è il primo riconoscimento che Alexis Garcia, il direttore della dulcería, ottiene nel corso della sua carriera; nel 2015, ottenendo il secondo posto in Spagna per l’eccellenza della sua gastronomia, Garcia ha cominciato a raccogliere i frutti dei 10 anni di studio e ricerca nel suo settore.

Appartenente alla terza generazione di una famiglia dedita alla produzione di pane e dolci, Alexis conosce l’arte della classica pasticceria francese e ha collaborato con maestri di fama internazionale come Frédéric Bau, Gianluca Fusto e Rolando Morandin

Il suo segreto, come ammette con orgoglio, è la progettazione di dolci e pane sfruttando i sapori e i colori della sua terra, l’arcipelago delle Canarie.


Il riconoscimento, precisa, deriva da passione, continua ricerca e dall’aiuto prezioso della moglie Marlene Hernandez, responsabile dell’attività, e del team che in particolare ha contribuito all’ascesa del laboratorio di pane e pasticceria con estrema dedizione.

100% Pan y Pastelería serve alcuni dei migliori ristoranti dell’isola, come Las Agua del Hotel Bahía del Duque di Costa Adeje, Haydée de La Orotava e El Rincón de Juan Carlos de Santiago del Teide, quest’ultimo insignito a sua volta di una stella Michelin.

I dolci che escono da questo piccolo ma prezioso laboratorio sono diventati famosi, come quello che  viene realizzato a base di cioccolata, latte, biscotti e ripieno di lampone e la cui forma rappresenta niente meno che un vulcano, o il Marlene, nome assegnato in onore alla moglie di Alexis e costituito da cioccolato nero, banana caramellata e biscotti di mandorla e infine l’Amaro Pargo, dal nome del famoso pirata gentiluomo tinerfeño e a base di cioccolato di diversi tipi, banana, nocciola e noce moscata.

Solo prodotti di altissima qualità vengono utilizzati nel 100% Pan y Pastelería, come farine biologiche speciali lavorate con procedimenti che richiedono tempi molto lunghi ma i cui risultati premiano l’attesa.

Alexis puntualizza la sua grande dedizione alla formazione e all’apprendimento continuo per poter proporre sempre il meglio; a breve si recherà a Lione in Francia come invitato all’edizione annuale del Campionato Mondiale di Pasticceria.

Oltre alla dulcería di Guía de Isora, Repsol ha premiato altri due pasticceri altrettanto meritevoli: Lluís Pérez di Palma di Maiorca e Jose Manuel Marcos Candela di Alicante.

E se qualcuno volesse togliersi lo sfizio e giudicare personalmente i prodotti del 100% Pan y Pastelería non deve che recarsi in Calle Graciosa al numero 4 in Playa San Juan, a Guía de Isora.

Provare per credere!