Saborea, il super percorso gastronomico, ha preso il via a La Orotava.

Saborea, il percorso gastronomico abbinato ad un simpatico concorso, ha preso il via il 15 marzo a La Orotava e rallegrerà le vie della bella e caratteristica cittadina fino al 7 di aprile.

Il tema di questa edizione di Saborea sarà costituito dai quesos canarios, che si potranno assaggiare inseriti in varie ricette in tutte le caffetterie, i ristoranti, i bar e le pasticcerie che hanno aderito all’iniziativa.

Passeggiando per le vie del centro la tentazione di assaggiare i piatti tipici della cultura gastronomica canaria sarà molto forte ma soprattutto economica; per cifre dai 2,5 ai 4 euro non solo si scopriranno nuovi sapori ma si potranno esprimere giudizi sulle varie attività coinvolte e partecipare così al sorteggio per una cena per due persone.

Quanto agli esercizi commerciali che parteciperanno a Saborea, le regole che dovranno seguire per aggiudicarsi la partecipazione alla VII Feria del Queso Canario di Pinolere, sono molto semplici.

I prodotti da utilizzarsi devono essere esclusivamente canari, con particolare predilezione per i formaggi, tema della Saborea di quest’anno, e le attività partecipanti dovranno iscriversi ad una delle tre categorie di cibo proposto, vale a dire tapa/plato, montadito/pulguita o flauta e postre/dulce.


I clienti potranno votare il miglior piatto della manifestazione, assaggiando almeno 10 differenti proposte di altrettante attività e quindi emettere un voto per la preferita.

Per ogni partecipante è previsto l’omaggio di un tipico queso canario e la partecipazione al premio finale di una cena gratuita per due persone.

Saborea La Orotava, questo il nome completo dell’evento, mira a promuovere i tanti locali presenti dediti alla gastronomia e fa parte di un consistente piano di rilancio che il Cabildo ha approvato per migliorare gli introiti delle attività commerciali e, di conseguenza, quelle dell’ente pubblico.

L’evento è stato inaugurato il 10 marzo alla presenza di tutte le autorità e di 5 chef che hanno dato dimostrazioni dal vivo di preparazione di piatti a base di quesos canarios.