La fedeltà premia, ed è così che 67 turisti abituali di Puerto sono stati insigniti di diversi premi

La fedeltà di un turista che passa 15, 25 o addirittura 35 anni delle sue vacanze nella stessa località turistica è motivo di soddisfazione per chi amministra quella destinazione e questo fenomeno è molto diffuso nell’arcipelago, dove non è raro che intere generazioni tornino ogni anno, rinnovando la stima e il gradimento nei confronti non solo di una destinazione ma spesso anche di una stessa struttura ricettiva.

Il CIT, il Centro de Iniciativas Y Turismo di Puerto de la Cruz, come ogni anno offre una serie di diplomi e regali ai visitatori assidui ovvero coloro che, quella fedeltà, l’hanno ampiamente dimostrata.

L’evento, che ha avuto luogo nel Salón del Ayuntamiento alla presenza del sindaco Lope Alfonso, il presidente del CIT Verónica Rodríguez e il ministro del Turismo Dimple Melwani, ha visto la partecipazione di altri manager e direttori del CIT oltre che di responsabili di hotel che hanno presentato la loro clientela affezionata.

In totale sono stati assegnati più di 50 premi nelle categorie oro, per i 35 anni di fedeltà, argento, 25 anni, e bronzo, per i 15 anni; in particolare sono stati riconosciuti 10 premi d’oro, 17 d’argento e 40 di bronzo, per un totale di 67 premi.

I turisti premiati per la fedeltà sono famiglie di diverse nazionalità che, scegliendo Puerto de La Cruz ogni anno, hanno avuto modo di vederne gli sviluppi e i cambiamenti che, evidentemente, sono risultati molto graditi e motivo di ritorno.


Il ministro del Turismo Dimple Melwani ha voluto evidenziare, durante la cerimonia di premiazione, la particolare ospitalità tipica della cittadinanza di Puerto, caratteristica che ha sicuramente influito positivamente sulla fedeltà dei suoi turisti.

Una destinazione turistica infatti è composta da molti aspetti che ne determinano il successo e uno di questi è indubbiamente la capacità di far sentire il visitatore come a casa propria.

di Bibi Zanin