Gorona del Viento, El Hierro, salgono i profitti

Foto da diariorinovables.com

Gorona del Viento è il complesso idroeolico di produzione elettrica situato a El Hierro che ha chiuso l’esercizio 2016 con più di 14 milioni di euro di utile, come riportato dal presidente della società Belén Allende.

La società, composta dal Cabildo di El Hierro, da Endesa, da ITC l’Instituto Tecnológico de Canarias e dal Gobierno regional, ha affermato che i profitti andranno interamente destinati al rimborsi dei debiti, con il chiaro obiettivo di portare Gorona del Viento in un brevissimo lasso di tempo, ad una situazione di solvibilità assoluta.

Il sistema di generazione energetica con le rinnovabili, cui mancano ancora due anni per essere totalmente a regime, ha raggiunto nel 2016 quasi il 42% della domanda elettrica dell’isola utilizzando fonti pulite, un motivo di grande soddisfazione nell’ottica di creare una rete ecosostenibile di produzione di energia.

E ora, con la diminuzione del debito, Gorona del Viento percorre a lunghe falcate la strada che la porterà ad una completa autonomia finanziaria e che vedrà El Hierro come leader in tutto il mondo nelle energie rinnovabili.

Il presidente della società, attiva da due anni, ha sottolineato le difficoltà riscontrate nel governare una situazione inizialmente ostativa ma, visti i risultati, l’obiettivo da prefiggersi ora è quello di continuare questa tendenza al rialzo in modo che, una volta rafforzata la base finanziaria di Gorona del Viento, si possano suddividere i profitti tra i soci.

Il 66% delle azioni di Gorona sono del Cabildo di El Hierro e una parte dei profitti generati saranno reinvestiti nella società.


Il presidente ha inoltre ricordato che negli ultimi due anni, grazie alla messa in funzione della centrale idroelettrica eolica, Gorona del Viento ha conosciuto uno sviluppo positivo a dispetto dei debiti contratti dal socio maggioritario, il Cabildo, che hanno superato i 30 milioni di euro.

Innovazione, lungimiranza e grande impegno saranno le basi fondamentali per rendere El Hierro un piccolo gioiello punto di riferimento oltre che case history in tutto il mondo per le rinnovabili.

di Magda Altman