Il più alto numero di contenziosi avviene alle Canarie

Numerosi i contenziosi alle Canarie che si rivelano la comunità con la maggior litigiosità della Spagna

Il più alto numero di contenziosi portati in tribunale sarebbe appannaggio delle isole Canarie, stando ai dati del Consejo General del Poder Judicial CGPJ.

Con quasi 159 casi ogni mille abitanti solo nel corso del 2016, le Canarie presentano un dato di 30 punti superiore alla media spagnola in quanto a contenziosi, laddove nel solo territorio della penisola si sono registrati 124 casi ogni 1000 abitanti.

Il numero totale dei casi presentati nei tribunali spagnoli nel 2016 è stato 5.813.031, un dato in calo del 31,4% secondo quanto stabilito dal rapporto “Situación de los órganos judiciales en el año 2016” del CGPJ.

Il calo più significativo lo ha rilevato il sistema di giustizia penale con un 42% come conseguenza della riforma della Ley de Enjuiciamiento Criminal, per la quale se nei verbali di polizia non esiste autore noto del crimine, il caso non arriva ai tribunali.

Si sono riscontrati cali anche in altre giurisdizioni, come quella civile, con il 9,9%, quella amministrativa con l’1,3% e quella sociale con il 4,3%.


Quanto all’Arcipelago, i contenziosi risolti nel 2016 sono stati 6.070.530 portando alla fine dell’anno 2.234.652 casi ancora aperti; ma nonostante il calo dell’8,2%, le isole detengono il primo posto in classifica in quanto a contenziosi.

L’Arcipelago Canario è seguito dall’Andalusia, con 145 casi ogni 1000 abitanti, dalle Isole Baleari con 135, Murcia con 128, Valencia con 127, Cantabria e Madrid con 125.

All’estremità della classifica, con il minor numero di contenziosi ogni 1000 abitanti, si trovano Castilla Y León con soli 84,4 casi.

dalla Redazione