Noche de San Juan con il resonar del bucio

Sarà durante la Noche de San Juan, il 23 di giugno, che l’antica tradizione del resonar del bucio si ripeterà come ogni anno, dal 2009 a oggi.

L’antica usanza tipica canaria di utilizzare grandi conchiglie come mezzo di comunicazione suonandovi dentro, da cui il nome resonar del bucio ovvero suono della conchiglia, verrà riproposta a partire dalle 21.45 del 23 giugno nella città di San Juan de la Rambla.

In quello che sarà un autentico e vibrante evento, tutti i suonatori di bucio, completamente vestiti di bianco e con l’ausilio di torce a illuminare il cammino, partiranno dal Risco de Mazapé per raggiungere la Carretera San José TF 2214, dove si uniranno ai pellegrini in un tripudio di erbe aromatiche purificatrici.

La processione proseguirà per calle Antonio Oramas, calle El Pino, calle El Calvario fino all’incontro suggestivo con il Santo Patrono del municipio di San Juan de la Rambla, San Juan, che si unirà al corteo accompagnato dal tipico sventolare dei nastri bianchi, simbolo delle nuove nascite nella cittadina.

Per coinvolgere tutta la comunità, la processione procederà per Calle José Antonio, Calle Obispo Pérez Cáceres e Calle Antonio Ruíz, accompagnata dai pellegrini che suoneranno il bucio facendo luce con le torce per le strade meno illuminate retrostanti la chiesa.

Sarà poi la volta di calle José Antonio, calle Estrecha e Plaza de la Parroquia de San Juan, dove all’ingresso del Patrono verranno intonate l’Agnus Dei e la canzone Noche de San Juan, per terminare con il resonar del bucio nel momento dell’ingresso di San Juan Bautista nella sua chiesa.


La fine originale dell’evento avrebbe dovuto svolgersi su una delle spiagge della cittadina, come Los Roques o La Manguita, ora impraticabili a cause di franamenti del terreno.

La Noche de San Juan allietata dal resonar del bucio è un evento molto caro alla cittadinanza che ogni anno affolla le strade in un clima di suggestione e condivisione.

Grazie al recupero della tradizione da parte dell’icodense Ricardo González, dal 2009 il resonar del bucio è un appuntamento imperdibile che diffonde l’antico utilizzo della conchiglia, non solo come ancestrale mezzo per richiamare la cittadinanza agli appuntamenti quotidiani come l’inizio e la fine del lavoro nelle piantagioni di banane, ma anche come strumento di comunicazione unico al mondo per segnalare l’ora dei pasti, i tradimenti amorosi di un concittadino o di una concittadina e eventuali allarmi in caso di calamità.

L’immagine scelta per l’evento di questo anno è una fotografia di una casa che si trova in calle La Pisca, nel barrio di San José di Villa San Juan de la Rambla.