Colesterolo, come abbassarlo

Come abbassare il colesterolo? Ma il mio davvero sarà troppo alto?

Bombardati dai mezzi di comunicazione, televisione, giornali, dal medico che quando fai gli esami del sangue se non va bene Ahi ahi il colesterolo è alto, ma lei cammina? ci siamo convinti che i suoi livelli nel sangue debbano essere paro-paro le indicazioni che ci forniscono, ed ogni anno che passa, ahimè, questi livelli di colesterolo si abbassano sempre di più. Mi ricordo di anni fa quando il buon Mike nelle sue trasmissioni pubblicizzava la lecitina di soia, tutta l’Italia da allora credo si sia convinta di portarsi in corpo un nemico che non sapeva di avere.

Per abbassare il colesterolo secondo Mike l’unico modo era quello di assumerla ogni santo giorno, e così fece anche la mia mamma che viaggiava sui 260 di colesterolo, e camminava tanto perchè le piaceva, e mangiava poco perchè non ci teneva, che evidentemente lo produceva da sola e in quel modo, effettivamente, trovava giovamento. Due cucchiaini di lecitina al dì, lei precisa, mai che si dimenticasse, e il dottore contento “Vede che ho fatto bene a non darle le statine?” Fanno male e poi andrebbero prese per sempre.

Le statine… il colesterolo. Uffa. Oggi certi medici le prescrivono con molta facilità, effettivamente le statine inibiscono la produzione di colesterolo nel fegato e così facendo ci evitano di accumulare il colesterolo che quando diventa troppo si deposita sulle pareti delle arterie sotto forma di placca e, ci dicono, siano dannosissime per la nostra salute. E gli effetti collaterali? Di quelli non se ne parla, quando persino un coniuge, se vogliamo essere sinceri, ne ha.

Ci sono ci sono. A partire dalla mialgia che può comparire con l’assunzione, ossia dolori fortissimi ai muscoli, in quel caso si levano le statine, così pure se i livelli degli enzimi epatici aumentano troppo, se siete così sfortunati che sviluppate il diabete, oppure subite danni renali lievi, ma che cavolo Stavo meglio quando stavo peggio sarebbe il caso di non doverlo dire mai. Inoltre vi metto in allarme anche per quei prodotti pubblicizzati giornalmente che nei supermercati vengono venduti per abbassare il colesterolo. E’ vero che funzionano, ma attenzione, contengono steroli vegetali, utilissimi allo scopo, efficaci, ma se ci evitano di assumere troppo colesterolo dai cibi, ci abbassano i livelli di vitamina E e quello degli antiossidanti.

Spero di non aver deluso le vostre aspettative, ma ricordatevi sempre di informarvi prima di ingerire qualsiasi cosa, farmaco o prodotto alimentare che sia, e camminate, mangiate tanta verdura e mangiate poco di tutto, siate sereni e sapevatelo, il colesterolo non è così cattivo come sembra. E cerchiamo di abbassarlo aumentando i nostri indici di conoscenza al riguardo. Ah dimenticavo anche gli omega 3 fanno bene. E non sono dannosi per la salute. E’ già qualcosa!


di Danila Rocca