Il Parque Marítimo batte il record dei visitatori

FOTO: MIGUEL BARRETO/ACAN

Il complesso delle piscine di Santa Cruz de Tenerife ha già accolto fino a maggio di quest’anno più di 44 mila visitatori, un record. Confermandosi un punto di incontro cruciale finora per i fine settimana dei cittadini della capitale, ma d’ora innanzi lo sarà per tutta la settimana.

Il complesso situato in Cabo Llanos poco a poco ha aumentato la sua offerta fino appunto ad arrivare in questi primi mesi del 2017 a raggiungere l’affluenza record, soprattutto considerando che in genere questo numero di presenze si aveva nei mesi di luglio, agosto e settembre, le previsioni ci dicono che potrebbe arrivare ad ospitare fino a 275.000 persone entro la fine dell’anno (maggior numero in assoluto da quando è stato inaugurato il complesso).

Dal 24 giugno sono iniziati anche i corsi di nuoto aumentando così di parecchio la presenza di bambini e ragazzi. L’anno scorso durante i mesi di luglio e agosto gli ingressi erano di circa 2.000 persone al giorno. Si può tranquillamente affermare che nei primi 5 mesi del 2017 c’è stato un aumento del 127% di frequenze rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, considerando che la Pasqua in aprile ha realizzato nella settimana Santa il “pieno” nel Parco.

Il Parque Marítimo César Manrique è di facile accesso in auto e con mezzi pubblici, questo centro di sport e svago offre un’ampia zona di parcheggi esterni limitrofi. Le sue strutture includono tre piscine di acqua marina, ristoranti, terrazze, spogliatoi con docce e acqua calda e terrazze per prendere il sole.

Inconfondibile per il disegno di César Manrique, il Parque Marítimo di Santa Cruz de Tenerife venne inaugurato nel 1995. Per il suo progetto si utilizzarono elementi naturali come rocce vulcaniche, palme e piante ornamentali insieme a cascate d’acqua salata. Tutto ciò con la decorazione degli inconfondibili giochi del vento di Manrique.

Il parco apre tutti i giorni dell’anno, per cui è molto frequentato dai bagnanti locali nel fine settimana e nei giorni festivi. Ottima situazione per vivere una giornata di relax e di divertimento in famiglia, senza dimenticare le attività sportive che nel periodo estivo offrono ai bambini e ragazzi parecchi corsi.


di Alberto Moroni