Immagine da Crapula Club

Con l’aggiunta di una scultura dell’illustre gentiluomo della Mancha Don Chisciotte, opera dell’artista Wenceslao Jiménez di Granada, il museo El Quijote en el Mundo apre i battenti dopo che il sindaco di Güímar Luisa Castro è riuscita nell’intento di coprire i costi necessari per garantire il personale quotidiano necessario.

Già inaugurato ma fruibile solo su prenotazione di visite guidate per studenti, il museo El Quijote ha più di 400 edizioni diverse dell’opera omnia di Cervantes e una sala che raccoglie dipinti e sculture a tema.

La notizia dell’apertura giornaliera del museo a tutto il pubblico viene accolta con grande soddisfazione dal coordinatore della struttura José Felipe García, che non ha mancato di sottolineare il grande interesse mostrato dai numerosi turisti fortemente attratti da Cervantes.

La nuova scultura aggiunta, dal titolo Quijote soñado e donata da Andrés Delgado, raffigura il busto di Don Quijote, realizzato con alluminio pressofuso patinato ed entra a far parte della collezione dei 76 pezzi artistici che il singolare museo raccoglie.

La presentazione della scultura ha coinciso con l’inaugurazione dell’ampliamento di una delle sale espositive del museo, ampliamento che consentirà nel futuro di poter aggiungere altre opere sul tema.

Numerose le donazioni già pervenute, come quella dell’artista messicana Esperanza Vaz o il disegno donato da Cruz Delgado, autore della serie animata di TVE su El Quijote, vere e proprie opere uniche che rappresentano un valore aggiunto per il museo di Güímar.


Alla cerimonia di presentazione di una delle collezioni più importanti che esiste dal 2005 e che è diventata punto di riferimento su Cervantes nell’Arcipelago, hanno partecipato il sindaco di Güímar Carmen Luisa Castro, il consigliere del dipartimento Protocolo, Cultura y Patrimonio Histórico David Román Escobar, il direttore del dipartimento di Bienestar Social, Educación, Sanidad y Juventud, Socorro González Reyes, il coordinatore del museo José Felipe García, la direttrice del IES Mencey Acaymo Maria Rosario, nonché l’autore della scultura Wenceslao Jimenez.

di Roberto Trombini