Per riuscire a trarre il massimo dai mesi estivi, ossia il periodo dove ci si dovrebbe rilassare, ricaricare e divertire, si può ricorrere ai fiori di Bach.

Dopo aver lavorato tutto l’anno, spesso si arriva alla soglia delle vacanze con le pile scariche.

I fiori di Bach sono 38 essenze floreali, scoperte per le loro proprietà terapeutiche da un medico inglese di nome Edward Bach.

Le essenze agiscono sulle emozioni e gli stati d’animo, ma corpo e mente sono collegati, per questo i benefici si riflettono anche sul benessere fisico generale.

I fiori di Bach influiscono sulle situazioni di lungo periodo, ma possono essere impiegati anche per agire sugli stati d’animo in modo più immediato.

In ogni caso, per ottenere effetti benefici, devono essere assunti per almeno 30- 40 giorni: ecco perché il trattamento va iniziato il prima possibile.


Il dosaggio standard è di 4 gocce 4 volte al giorno sotto la lingua, nulla vieta, però, di aumentare le dosi, prendendo 4 gocce ogni volta che se ne senta la necessità.

Tra i più indicati durante la stagione estiva troviamo:

HORNBEAN

per la stanchezza mentale.

Questo fiore è indicato per chi si sveglia già stanco, al mattino fatica a scendere dal letto, non riesce più a sopportare la routine, vive come un peso anche le attività che in genere danno piacere.

Questa essenza aiuta ad alleggerire la mente e a risolvere i risvolti fisici del “troppo pensare”, come la cefalea, l’insonnia e l’irritazione oculare.

E’ importante iniziare ad usare il fiore appena possibile, altrimenti si rischia di essere troppo stanchi per vivere al meglio l’estate.

OLIVE

per recuperare le forze.

In alcuni casi la stanchezza si manifesta più a livello fisico, è il fiore ideale per chi pensa “non ce la faccio più “ e desidera solo stare sul divano senza fare nulla.

Questa essenza fa emergere tutta la stanchezza, facilitando il riposo, grazie a questo fiore finalmente si riesce a concedersi un periodo di tregua, imparando a gestire meglio le proprie energie e ritrovando la vitalità.

E’ di grande aiuto anche per i bambini, che dopo un anno scolastico intenso costellato anche di impegni sportivi e sociali, hanno bisogno di staccare e riposare.

IMPATIENTS

per godersi il relax e combattere la noia.

Invece di favorire il relax, a volte l’estate può trasformarsi in ulteriore stress.

Succede nelle persone che nemmeno quando sono in vacanza riescono a dire stop  e a sopportare un po’ di lentezza in più e proprio per questo finiscono per accumulare altra tensione extra.

Impatients è il fiore per loro: supporta chi non riesce mai a stare fermo e sente sempre il bisogno di fare qualcosa.

Ottimo anche per i bambini, e in generale per chi si annoia facilmente e ha sempre bisogno di nuovi stimoli.

WHITE CHESTNUT

per staccare la spina.

Questa essenza favorisce il rilassamento fisico e mentale e consente di liberarsi dalle preoccupazioni, per cui è indicata quando risulta impossibile svuotare completamente la mente.

E’ il fiore perfetto per chi svolge lavori di responsabilità o per chi vuole tenere tutto sotto controllo, durante le vacanze impedisce di trascorrere i primi giorni con il pensiero fisso a ciò che si è lasciato in ufficio e gli ultimi proiettandosi solo sul rientro.

LARCH

per gestire i mille impegni.

Quando si prova la sensazione di non riuscire a far fronte a tutto e prevale un senso di sopraffazione, questo fiore è davvero indicato, infatti questa essenza aiuta chi non crede nelle proprie possibilità. Sostiene chi ha poca autostima e non crede di poter realizzare i propri propositi, per cui spesso nemmeno ci prova.

CRAB APPLE

per chi vuole depurarsi.

Perché non fruttare il buonumore e la vitalità tipici dell’estate per apprendere stili di vita più sani?

In effetti sono molte le persone che approfittano della bella stagione per eliminare le cattive abitudini, come il fumo.

I fiori di Bach sono un ottimo supporto anche in questi casi. In particolare, si può trarre grande beneficio dall’uso di Crab Apple, l’essenza della depurazione, infatti agisce da coadiuvante nei trattamenti di disintossicazione, anche a livello cutaneo.

Può essere utile anche per le persone che decidono di fare una “pulizia mentale”, eliminando pensieri negativi correnti.

Aggiunto alla crema solare e al doposole può contribuire alla prevenzione e alla cura di eritemi, scottature e irritazioni.

RESCUE REMEDY

per scottature e punture di insetti.

Scottature, irritazioni, eritemi, punture di insetti, ferite e tagli: per queste situazioni l’ideale è il Rescue Remedy, chiamato anche “rimedio di emergenza”, perché agisce nelle situazioni traumatiche e acute.

Si tratta di una miscela di cinque fiori (Clematis, Cherry Plum, Star of Bethlem, Rock rose e Impatients) in grado di aiutare le persone che subiscono uno shock.

E’ perfetto anche per i bambini che si fanno male.

Può essere assunto a dosi ravvicinate 4 gocce anche ogni 15 minuti in caso di shock oppure 4 gocce 5 volte al giorno.

Si può aggiungere poche gocce in una noce di crema per punture di insetti, irritazioni, oppure utilizzare la Rescue Cream.

HONEY SUCKLE

per chi si sente solo.

Quando prevale un senso di malinconia e nostalgia per il passato, si può usare Honey suckle, che permette di vivere con maggiore intensità il presente e fa smettere di pensare che le cose belle siano già accadute.

Questo fiore è utile anche ai bambini che trascorrono le vacanze lontani da casa per non avere nostalgia dei genitori.

WALNUT

per affrontare i cambiamenti.

In estate si cambiano abitudini, orari, passatempi e luoghi.

Se l’idea di provare qualcosa di insolito e sconosciuto crea un po’ di ansia, questa essenza è perfetta, walnut è il fiore dei mutamenti, e delle trasformazioni.

Consente di vivere meglio i contesti e le situazioni sconosciute.

E’ utile anche in caso di jet lag e per i bambini che faticano a prendere il giro e abituarsi alla nuova routine.

COSE DA SAPERE

I fiori di Bach possono essere usati a qualunque età, anche nei neonati e in qualunque condizione.

L’ideale è conservarli in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di radiazioni, come pc o cellulare.

Quando si prendono i fiori non toccare mai la pipetta contagocce con la lingua.

Si possono prendere fino a 5-6 fiori insieme, in una miscela preparata “su misura” da un naturopata.

Per i bambini, le donne in gravidanza e in allattamento, gli animali e le piante e per chi deve evitare l’alcol, come liquido di conservazione è consigliabile utilizzare l’aceto di mele.

I fiori di Bach si trovano facilmente in erboristeria e farmacia in forma liquida in stock bottle, ossia essenze di ogni singolo fiore, alcune erboristerie preparano anche miscele personalizzate su richiesta.

Buona estate a tutti!!!

di D.ssa Laura Nardi