Tre studenti di architettura tecnica dell’università di La Laguna (ULL) hanno disegnato un progetto per la costruzione di un edificio pubblico al  Palm Mar, destinato a diventare un modello di autosufficienza energetica nel comune di Arona.

Autori di questo insolito ma attuale progetto sono David Rodriguez, Esther Francisco e Alejandro Vega, studenti del quarto anno che hanno ricevuto incarico dalla Corporación Municipal attraverso la Escuela Politécnica Superior per studiare un edificio con caratteristiche sostenibili e in grado di essere autosufficiente in termini energetici.

Il progetto si attuerà su una porzione di terreno comunale di 165 metri quadrati, sul viale principale urbano, dove verrà costruito un edificio destinato a ospitare conferenze workshop, mostre, fornitura di servizi comunali e un’aula dedicata al tema dell’ambiente.

All’esterno verranno invece realizzate aree verdi dove inserire apposito arredo per lo svolgimento di attività fisica e, sfruttando il naturale dislivello del terreno, sarà costruito un anfiteatro dove si terranno concerti e altre attività pubbliche.

La peculiarità del progetto risiede nella sua caratteristica di sostenibilità energetica; il corpo dell’edificio sarà infatti sotterraneo e verrà coperto da un sistema di piastrelle in grado di captare l’energia solare e generare fino a 26 kW.

Il tetto, modulare, verrà invece associato a un sistema di riutilizzo dell’acqua mentre l’isolamento di tutta la struttura sarà composta da pannelli isolanti di microcemento che permetteranno di mantenere costante la temperatura.


E se per l’Ayuntamiento il nuovo edificio risponderà alla carenza di spazi pubblici di un luogo dove risiedono circa 3000 persone, per l’architetto del progetto David Rodríguez diventerà punto di riferimento nazionale in ambito di soluzioni sostenibili nelle costruzioni.

L’edificio modello di autosufficienza energetica dovrebbe vedere la luce nel settembre di questo anno.