I turisti in Spagna, specialmente quelli che hanno visitato la Catalogna e le Canarie, hanno speso in marzo 3,28 miliardi di euro (+13,7% rispetto allo stesso periodo 2012) con una spesa media di 963 euro procapite, che corrisponde a 110 euro al giorno, portando a 9,31 miliardi il conto del primo trimestre 2013.

L’arcipelago delle Canarie è stata la regione autonoma più “redditizia” con 3,16 miliardi nel trimestre, il 50% in più rispetto alla Catalogna, seconda in classifica.

Il buon risultato si deve soprattutto a Germania, Inghilterra e Scandinavia, seguiti dalla Francia.