Tenerife, nuovi punti per ricaricare l’auto elettrica

Buona notizia per i possessori di auto elettrica che vivono a Tenerife, dove a breve verranno installati nuovi punti di ricarica con il preciso intento di promuovere l’utilizzo di mezzi non inquinanti e sostenibili.

A dare la notizia è il direttore di Fomento y Movilidad M. B. Domínguez che precisa che i nuovi punti dove poter ricaricare le auto elettriche saranno minimo 12 e massimo 14, dislocati in diverse zone di Tenerife, la cui ubicazione verrà comunicata a breve.

L’introduzione dell’auto elettrica sull’isola è di fondamentale importanza ed è supportata da una strategia attuata con i maggiori concessionari di tali veicoli, nonché con il Gobierno de Canarias e alcuni importatori e produttori nazionali.

Uno degli handicap che impedirebbe all’isola di sviluppare in maniera più estesa la diffusione dell’auto elettrica sarebbe proprio la carenza di punti di ricarica; al momento attuale le stazioni sono dislocati un po’ a casaccio, afferma Domínguez, alcuni alle porte di Santa Cruz, otto nell’Intercambiador e altri quattro a La Laguna.

Il numero attuale si è rivelato insufficiente ma soprattutto è la dislocazione a scoraggiare l’eventuale acquisto di un’auto elettrica, per ricaricare la quale magari occorre attraversare tutta l’isola.

Considerando che il momento migliore per caricare un’auto elettrica è quello della notte, mentre non si lavora, la questione risulta ancora più complessa, tanto che è allo studio del Gobierno la possibilità di realizzare dei garage attrezzati e di abilitare quelli già esistenti a diventare punti di ricarica.


Secondo il direttore, Tenerife sarebbe al di sotto della media spagnola in quanto a numero di vetture elettriche immatricolate, pur avendo condizioni generali molto favorevoli alla loro diffusione e dove la mobilità del parco auto sarebbe circoscritta all’isola.

di Andrea Zerbini