Quanto pesa l’affitto sul salario medio di un cittadino canario?

Secondo i dati raccolti in uno studio realizzato dal portale immobiliare Fotocasa e da quello sull’impiego Infojobs, l’affitto alle Canarie peserebbe il 31% sul salario mensile medio del cittadino, considerando il prezzo al metro quadro pari a 6,62 euro mensili.

In Spagna la media nazionale si attesta sui 7,49 euro per metro quadro che, considerando il salario medio più alto percepito, pesa ugualmente in proporzione del 31% sullo stipendio mensile del cittadino.

La Catalogna è la regione autonoma che presenta i prezzi più alti e che porta gli abitanti a lasciare il 46,36% del proprio salario per pagare l’affitto di un appartamento di circa 80 metri quadrati ma a Barcellona le cifre lievitano fino ai 13 euro per metro quadro!

Seguono poi Madrid con 10,77 euro al metro, i Paesi Baschi con 10,52 e le isole Baleari dove il costo al metro per un appartamento in affitto è di circa 9,61 euro al mese, vale a dire il 40% del salario medio percepito.

Sul versante opposto l’Extremadura dove al costo di 4,56 euro al metro quadro e uno stipendio medio di 21.917 euro lordi annuali, affittare risulta più conveniente, essendo la spesa il 20% del salario medio.

La relazione congiunta di Fotocasa e Infojobs sottolinea che lo sforzo economico che devono affrontare gli spagnoli per permettersi un affitto supera così il 30% del loro reddito lordo in 7 delle 17 comunità autonome, a seguito di un aumento dei prezzi registrato a partire dal 2016 che è stato pari al 6,7% in più rispetto all’anno precedente.


In regioni soprattutto come Catalogna, Madrid e le isole Baleari, dove il salario ha subito un duro contraccolpo, all’aumento dei prezzi di affitto non è affatto seguito un adeguamento del potere d’acquisto degli spagnoli.

E per quelli intenzionati ad acquistare una casa le cose non vanno meglio; si calcola infatti che per comprare una casa media in Spagna occorrano quasi 6 anni di salario pieno totalmente utilizzato per l’operazione.

Il prezzo di vendita al metro quadro ha raggiunto i 1.649 euro nel mese di dicembre 2016, vale a dire con un incremento dell’1,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ma è sufficiente spostarsi nei Paesi Baschi, a Madrid o in Catalogna per trovare prezzi che superano abbondantemente i 2.000 euro al metro quadro, come 2.699 per esempio per i Paesi Baschi.

Ed è proprio in quest’ultima regione che, stando alle stime dello studio, i cittadini impiegherebbero quasi 10 anni di salario lordo per potersi permettere l’acquisto di un appartamento medio.

dalla Redazione